DELEGAZIONE DEL CONSORZIO LEGNO VENETO

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

DELEGAZIONE DEL CONSORZIO LEGNO VENETO ALL’INCONTRO “TRA VAIA E POLICY DI SETTORE” TENUTOSI A PALAZZO GIACOMELLI DI TREVISO  CON CONFINDUSTRIA VENETO, ASSINDUSTRIA VENETO CENTRO E FEDERLEGNO ARREDO

Il 23 ottobre 2019 i Consiglieri del Consorzio Legno Veneto Giovanna Fongaro e Luciano Saviane con il segretario Piero Balanza hanno partecipato a Treviso ad un incontro tra FederlegnoArredo e le sezioni Legno Arredo di Confindustria Veneto e Assindustria Venetocentro. Il titolo dell’evento “Tra Vaia e policy di settore” ha inteso richiamare, ad un anno dal catastrofico evento calamitoso che ha colpito in modo drammatico il Veneto, la necessità di rilanciare la filiera del legno regionale, in particolare nella parte più debole del sistema ovvero le imprese forestali impegnate nei tagli ed utilizzazioni boschive, nonchè le segherie, sempre più in difficoltà a causa dalla forte competizione transfrontaliera in particolare dell’Austria e della Germania. La riunione, effettuata a palazzo Giacomelli – sede storica di rappresentanza degli industriali trevigiani – ha messo in luce i gravi problemi che ha creato Vaia ed appunto le debolezze del comparto della gestione forestale e della prima lavorazione.

Il tema specifico, fondato sulle esperienze vissute sul campo in questo intenso anno di lavoro sul territorio, è stato affrontato dal Soggetto Attuatore per i primi interventi urgenti per il settore forestale dott. Fabrizio STELLA – Direttore di AVEPA settore rilievo ed opere agricolo-forestali che, con la struttura da lui diretta ha elaborato gli strumenti cartografici mediante georeferenziazione e fotointerpretazione delle aree disastrate, ha attuato le azioni necessarie al ripristino delle colture agro-forestali provvedendo ad organizzare le operazioni di pulitura delle aree boschive soggette a schianti.
Di seguito, particolare interesse ha suscitato l’intervento del Presidente nazionale di FederlegnoArredo Emanuele Orsini che, dopo i saluti della Presidente di Assindustria Venetocentro dott.ssa Maria Cristina Piovesana, ha spiegato come invece “il settore dell’arredo, nonostante la crisi, sia ancora particolarmente vitale in modo significativo anche nel Veneto; a testimonianza della forza di questo comparto, del suo dinamismo e della flessibilità delle imprese”.
Questo territorio ha ricordato il Presidente “in ogni momento, soprattutto in quelli più difficili ha sempre dato e dà prova di forza e capacità di riscatto, proprio come nel caso della tempesta Vaia che un anno fa ha distrutto intere aree boschive abbattendo oltre 3,5 milioni di metri cubi di alberi in Veneto. Le imprese di questa regione hanno reagito lavorando per ridurre i danni di Vaia e tornare a lavorare e FederlegnoArredo è al loro fianco affinché non cali l’impegno delle istituzioni per far sì che tutti tornino a rivivere la bellezza e la ricchezza della propria terra”.
Infine, tra i vari interessanti interventi, la dott.ssa Denise Archiutti, delegata regionale di Confindustria Veneto Presidente del Gruppo Legno Arredo di Assindustria Venetocentro, ha affermato che “tra le policy di settore risulta strategica quella della connessione tra il settore del design e quello dell’offerta e della promozione turistica; ci sono infatti oltre 28mila strutture ricettive in Veneto, che richiedono una riqualificazione, anche in vista dei principali eventi che la regione ospiterà e che richiameranno importanti flussi di visitatori; il sistema LegnoArredo veneto – ha sottolineato – è impegnato a favorire lo sviluppo delle filiere e, in particolare, la costruzione di una piattaforma comune tra due eccellenze dell’imprenditoria veneta: l’arredo e il turismo; da una più stretta collaborazione tra questi due modelli imprenditoriali, si potrà creare un grande valore aggiunto per promuovere il nostro made in Italy e ed essere maggiormente competitivi”.

 

Contatti

Sede legale del Consorzio c/o

Centro Consorzi
Zona Industriale Gresal 5/E - 32036 Sedico Belluno

+39 0437 851350
+39 379 18332856

Dove Siamo